“Bruno Bolchi analizza il campionato dall’alto della sua esperienza:” Sarà un torneo affascinante – dice a TMW – perché sarà abbinato, non c’è più la squadra ovviamente al di sopra e tutti gli altri che inseguono da tanti anni. L’Inter ha una squadra migliore della Juve. Non vedo molta consistenza nei bianconeri e dietro la formazione di Pirlo, soprattutto al centro del campo, questo potrebbe essere un vantaggio anche per l’Inter, una nuova arrivata. Ma vedo ancora l’Atalanta fare cose incredibili. E continuano a farlo con una semplicità sorprendente. Sarà una gara a tre, e poi avremo la nostra Lazio.

La migliore opportunità per l’Inter?

“Hakimi è molto potente. Determina il risultato. Riesce a trovare il gioco decisivo anche nei momenti difficili. E poi tutti i giocatori testati sono stati ingaggiati. Se fossi presidente dell’Inter, vorrei far firmare a Conte un documento in cui si dichiara felice…”.

La Chiesa della Giudea: Cosa ne pensi?

“Se la Juve ne ha davvero bisogno, è un ragazzo di sicura qualità. Non mi è piaciuto il modo in cui è venuto da Firenze, ma non c’è da meravigliarsi. Non ha nemmeno telefonato a Commisso? Non mi piaceva, non credo che la forma andasse salvata, anche se gli interessi economici schiacciano tutto, l’educazione non fa mai male”.

Cosa farà il Napoli in campionato?

“Non credo che sia una lotta a scudetto inserita, l’ho messa vicino ai primi insieme a Milano e Roma”.

Come ex Rossoblù, Genova?

“Sono rimasto molto deluso per Nicola. Pensavo che meritasse una conferma, ma è stato trattato male. Come squadra la vedo come la pila che deve evitare la retrocessione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY