Queste le parole del tecnico del Genoa Rolando Maran dopo il pareggio 2-2 contro il Milan alla Luigi Ferraris:

Ok la buona notizia è che siamo andati negli spogliatoi e ci siamo arrabbiati, e credo che questo la dica lunga sull’atteggiamento che stiamo avendo.

 

Volevamo vincere dall’inizio alla fine, solo che non ci siamo riusciti perché siamo stati contro il Milan, che non perde da nove mesi e che è primo in classifica.

 

Comunque tutti noi abbiamo voluto essere una squadra ed essere pericolosi, nonostante questo sono sicuro che questa sia la strada migliore. Oggi c’è stata una risposta positiva.

 

Infine, sono disposto a lavorare con tutta la squadra e sto lavorando per apportare miglioramenti che ci aiutino a risolvere quegli ostacoli che non ci hanno permesso di essere la squadra che possiamo essere.

Vedo questi ragazzi lavorare con molta passione, ma ora dobbiamo avere successo.

Oggi sono contento perché a volte abbiamo una certa coerenza e cerchiamo di liberarci dalle nostre ansie. Il primo brutto scenario che potrebbe presentarsi non ci spaventa.

 

Prima non eravamo così potenti come lo siamo ora. La squadra sta crescendo e ora dobbiamo aumentare le nostre classifiche.

 

Shomurodov è un giocatore che gioca e sa come lavorare bene per il club. Cresce di settimana in settimana, anche grazie all’apprendimento della lingua.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY