Il dilemma dello stadio rimane invariato. Il DPCM dovrebbe notificare la sua cessazione entro il 30 settembre nelle prossime ore. Il Presidente del CONI Giovanni Malagò intervistato da Sky ha riflettuto sull’argomento come segue: “L’idea, che il governo e il CTS determinano, pressione e onore. E’ evidente che le esigenze del mondo dello sport sono evidenti”. Sono d’accordo che nessuno penserebbe che lo sport sia lo stesso senza un pubblico”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY